COORDINAMENTO NAZIONALE DIFESA – Situazione del personale civile del Ministero della Difesa.

0 Comment
COORDINAMENTO NAZIONALE DIFESA – Situazione del personale civile del Ministero della Difesa.

aea68e2a-1076-4ef7-af20-9f0958bc042701MediumAl Ministro della Difesa Roberta Pinotti Ai Sottosegretari di Stato alla Difesa  

Onorevole Ministro,

con la presente vogliamo portare alla Sua attenzione la difficile situazione in cui versa ormai da molti anni il personale civile del Ministero della Difesa che, ai sensi della legge 244/2012 di revisione dello strumento militare, sarà oggetto di un decremento di ben 10.000 unità di personale civile entro il 2024.

In questa fase, assai lontana dalla scadenza sopra richiamata, abbiamo assistito al crescere negli anni dell’affidamento dei lavori di mantenimento e manutenzione a… ditte esterne, con la conseguente sottoutilizzazione di tantissime professionalità tecniche presenti all’interno dell’Amministrazione.

Si tratta di personale operaio, in possesso di capacità e competenze che potrebbero risultare utilissime non solo per le esigenze del dicastero della Difesa ma anche per quelle dell’intera pubblica amministrazione.

Per questa ragione, crediamo che sarebbe opportuno impiegare questo personale creando una sorta di task force a livello provinciale (garantendo così ad ognuno di permanere in una sede all’interno della provincia di residenza) per le esigenze di tutte le pubbliche amministrazioni.

A tale personale potrebbe essere riconosciuta una particolare indennità alla luce di una siffatta disponibilità: in tal modo si rivaluterebbero queste figure, impiegandole in maniera utile e produttiva.

Parimenti, per quanto attiene la personale militare, crediamo che un utilizzo ottimale sarebbe quello di privilegiarne l’impiego in termini operativi, senza attendere il verificarsi di qualche malaugurata emergenza, nel campo del controllo del territorio, della pubblica sicurezza, della protezione civile.

In altri termini, si tratterebbe di svuotare gli uffici dalla presenza di troppo personale impiegato per fini meramente amministrativi e burocratici, mentre ben più utile sarebbe il loro impiego sul territorio.

Crediamo, in conclusione, che simili provvedimenti renderebbero un enorme servizio allo Stato, rivalutando fortemente la funzione del Ministero della Difesa e di tutto il suo personale.

La ringraziamo per la cortese attenzione, e restiamo in attesa di conoscere le Sue determinazioni nel merito.

 Il Segretario Generale

Pala Saraceni

347.0662930

 

Lascia un commento