Coordinamento Difesa – Lavoratori civili del Ministero della Difesa.

6 Ott 2015
Difesa
0 Comment
min

Lettera trasmessa al Ministro della Difesa Roberta Pinotti

Vogliamo portare all’attenzione dell’onorevole Ministro, la situazione sempre più grave dei dipendenti civili del Ministero della Difesa, per i quali la nota definizione di Figli di un Dio minore sembra perfettamente aderente.

Questo personale chiede da anni pari dignità, a livello retributivo e funzionale, rispetto al personale in divisa.

Diversi compiti, diverse competenze, diversi livelli… tutto questo non è in discussione, all’interno di una struttura comunque gerarchizzata come la Pubblica Amministrazione: ma non è concepibile che, all’interno dello stesso Ministero, vigano due regimi completamente differenti, con una folta schiera di lavoratori di serie A – i cui diritti non sono certo in discussione – e altri lavoratori di serie B, per i quali richiediamo pari dignità professionale, condizioni di lavoro, diritti.

Le chiediamo quindi di farsi carico in prima persona di questa situazione, al fine si sanare un’annosa e non più tollerabile sperequazione tra lavoratori.

La ringraziamo per l’attenzione, fiduciosi in un suo intervento nel senso da noi indicato.

Il Segretario Generale

Paola Saraceni

347.0662930

Written by  @Cisal-Fpc

Lascia un commento