CISALSCUOLA – Notiziario

21 Mar 2016
Scuola
0 Comment
scuola-dammilvia

TRATTAMENTO ECONOMICO SOSTITUTIVO DELLE FERIE AI PRECARI: VINCIAMO ANCORA NEL TRIBUNALE DI URBINO CON AVV. ROBERTA PETTINATO

Ancora una vittoria dell’Avv. Roberta Pettinato, con una sentenza prima nel suo genere nelle Marche.

In data 17.03.2016, il Giudice del Lavoro del Tribunale di Urbino, dott. Andrea Piersantelli, con Sentenza n. 77/2016, ha riconosciuto il diritto di parte ricorrente ad ottenere la corresponsione dell’intero trattamento economico sostitutivo delle ferie non godute nell’anno scolastico 2012/13 e per l’effetto ha condannato il MIUR al pagamento della somma corrispondente alle ferie maturate alla cessazione del rapporto di lavoro, senza operare decurtazione, oltre interessi legali con vittoria di spese.

Il ricorso-pilota venne da noi esperito nel 2013, ora la sentenza favorevole concede un precedente favorevole a tutti i ricorrenti.

All’Avv. Roberta Pettinato, per l’ennesimo brillante patrocinio ed ennesima vittoria, la segreteria provinciale della Cisal Scuola di Pesaro rivolge, con gratitudine, un plauso e un sentito ringraziamento.

Gli iscritti interessati al ricorso possono contattare lo studio legale (in orario di ufficio) al n. 0721.808186 o il numero di cellulare del Segretario Provinciale della Cisal Scuola 347.9010882.

IMMINENTE L’O.M., LE PROBABILI DATE DELLA MOBILITA’

Imminente la pubblicazione dell’O.M. sulla mobilità, dopo il parere positivo dell’Ufficio centrale del Bilancio sul testo del relativo CCNI, ora all’attenzione della funzione pubblica e dell’IGOP.

Le probabili date della mobilità:

docenti mobilità provinciale: dal 29 marzo al 15 aprile;

docenti mobilità interprovinciale: dal 2 al 25 maggio;

mobilità del personale ata: dal 22 aprile al 10 maggio.

I docenti DOS acquisiranno la titolarità nella scuola: per i DOS entrati in ruolo entro il 2014/15, gli Uffici Scolastici Provinciali  stanno predisponendo un modello di richiesta di conferma nella scuola di attuale utilizzazione, che dovrebbe essere compilato e consegnato, per il tramite della scuola di servizio, entro il 29 marzo.

CONCORSO DOCENTI: PER PAGAMENTO TASSA COPIARE IBAN DELLA TESORERIA DA G.U.

Uno 0 diventato O maiuscola ha creato non pochi problemi ai docenti alle prese con il bonifico relativo alla tassa di iscrizione al concorso docenti 2016, che va effettuato prima della compilazione online della domanda.

Consigliamo agli interessati di copiare l’IBAN della Tesoreria non dai vari siti bensì direttamente dalla Gazzetta Ufficiale.

I docenti della Secondaria che concorrono per l’ambito devono effettuare un solo versamento se l’ambito è orizzontale, un versamento per ogni classe di concorso se l’ambito è orizzontale.

PERSONALE ATA, 24 MESI: GLI UU.SS.RR. COMINCIANO A PUBBLICARE I BANDI

Informeremo telefonicamente i nostri iscritti interessati all’aggiornamento e all’inserimento nelle Graduatorie permanenti dei 24 mesi, che quest’anno sono interessate ai ruoli, della pubblicazione del bando da parte dell’USR per le Marche e dei relativi termini di scadenza delle domande. Compilazione del modello cartaceo e del successivo modello B online presso nostri uffici.

NoiPA, LE EMISSIONI DI MARZO PER I SUPPLENTI

il MEF ha effettuato le emissioni di marzo relative al pagamento delle supplenze: venerdì 11 marzo e venerdì 18 marzo sono stati emessi i pagamenti urgenti; il 15 marzo è stato emesso lo speciale compensi vari, il 31 marzo ci sarà l’emissione ordinaria delle competenze relative alla rata di aprile.

IN PIEMONTE E VENETO MANCANO DOCENTI NELLA SCUOLA PRIMARIA

L’IC “Don Milani” di Gazzera-Venezia cerca docenti per la copertura di posti vacanti, supplenze brevi e saltuarie nella scuola primaria: tel./fax 041915909, email veic845009@pec.istruzione.it .

In Piemonte sono numerosi gli istituti che necessitano di docenti di scuola primaria e dell’infanzia: l’USP di Pesaro lunedì 14 marzo ha pubblicato un avviso con l’indicazione delle scuole che richiedono ersonale docente.

CASSAZIONE: SOLO RISARCIMENTI PER LA REITERAZIONE DEI CONTRATTI AI PRECARI

Solo risarcimenti da 2,5 a 12 mensilità ai precari per la reiterazione dei contratti a tempo determinato.

Secondo la Cassazione rimane il divieto di trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato.

Con lungimiranza gli avvocati dei nostri uffici legali di riferimento, sentito anche il nostro parere, hanno sempre scisso i ricorsi per il riconoscimento del risarcimento e degli scatti da quelli per la trasformazione del contratto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato, con l’ottimo risultato che i ricorsi per i risarcimenti e gli scatti li abbiamo TUTTI vinti.

La decisione finale sul diritto al ruolo dei docenti con tre anni di precariato spetta ora alla Corte Costituzionale.

TEL./FAX: 0721.808186; CELL. 347.9010882

cisalscuolapesaro@alice.it ; cisal-fpc.it ; www.cisal.org ;

Written by  @Cisal-Fpc

Lascia un commento