AREA QUADRI – EVVIVA LO STATO DI DIRITTO !

0 Comment
AREA QUADRI – EVVIVA LO STATO DI DIRITTO !

FOTOPALa Commissione Tributaria Provinciale di Milano ha giudicato nullo un accertamento dell’Agenzia delle Entrate, perché firmato da un Dirigente la cui nomina è stata dichiarata viziata da illegittimità costituzionale .

Infatti la Corte Costituzionale, con sentenza n.37 del 17/3/2015, ha accolto la questione di legittimità costituzionale per la violazione degli artt.3, 51, 97 della Costituzione, sollevata dal Consiglio di Stato, per la Legge n. 44/12, che consentiva a 892 dipendenti in ruolo presso l’Agenzia delle Entrate, ma privi della relativa qualifica, di svolgere incarichi dirigenziali.

Gli 892 dipendenti a cui è stato affidato l’incarico di Dirigente dall’Agenzia delle Entrate non hanno sostenuto un concorso, come previsto dal Decreto Legislativo 165/01 e pertanto sono decaduti.

Quindi Dirigenti illegittimi e conseguente nullità degli atti firmati dai Dirigenti – non Dirigenti !

La CISAL FPC è fermamente convinta che una buona …organizzazione dello Stato e della Pubblica Amministrazione debba trovare negli articoli 3,51 e 97 della Costituzione:

Art. 3: “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge”;

Art. 51:”Tutti i cittadini possono accedere agli uffici pubblici secondo i requisiti stabiliti dalla legge”;

Art. 97: ”I pubblici uffici sono organizzati secondo disposizioni di legge, in modo che siano assicurati il buon andamento e l’imparzialità dell’amministrazione”.

Ed ora il Governo dovrà attivarsi per ripristinare le regole che assicurino il buon andamento della Pubblica Amministrazione e prevedere l’istituzione dell’AREA QUADRI della P.A.!

La CISAL FPC, dopo un esame approfondito della riforma del Pubblico Impiego privatizzato, ha verificato che, per quanto riguarda la figura professionale dei Funzionari, non è stato adeguato il sistema contrattuale con la previsione di un’area contrattuale separata, come era invece stato stabilito per l’Area della Vicedirigenza, che ahimè è stata soppressa con la Legge della Spending Review.

Pertanto la CISAL FPC ha iniziato un percorso a livello europeo avviando un Ricorso alla Corte Europea con l’auspicio di aprire un varco per arrivare al riconoscimento giuridico del Quadro nella Pubblica Amministrazione.

E’ arrivato il momento di dare il giusto riconoscimento ai Funzionari dello Stato

E’venuto il momento di dare certezza al diritto!

Vi terremo informati

Per informazioni potete telefonare ai seguenti numeri: 335/8391325 – 06/3211627

Roma, 27.4.2015

Il Segretario Nazionale

Raffaella MICUCCI

335/8391325

 

Lascia un commento